Il mondo dell’Ikea può aprire nuovi mondi, soprattutto se si frequentano il minimarket e il reparto self-service. Tralasciando la quantità di donne svedesi che si recano all’Ikea per acquistare cibi svedesi, ci sono diversi piatti del self-service che meritano di essere lodati per il loro gusto: la torta con daim e mandorle, le polpette svedesi, la pasta al salmone (mi dice Filippo).. e perfino la carbonara.

Ma a tutto ciò dedicherò magari un altro post, perché oggi si parla di cinnamon roll, che per qualcuno significa solamente rotolino alla cannella mentre per qualcun altro sta ad indicare un simpatico cagnolino volante.

Per chi preferisce il lato gustoso del cinnamon roll, stiamo parlando del fantastico dolce che potete ammirare nella foto qui sopra.

Anche se il suo nome comune e la sua presenza nei film hollywoodiani possono trarre in inganno, non si tratta di una ricetta americana ma svedese, come la presenza all’Ikea poteva suggerire. In Svezia i rotolini alla cannella sono un must e vengono chiamati kanelbullar. Secondo le fonti che ho consultato nel suo paese d’origine questo dolce compare in ogni bar come alternativa alla fetta di torta o al muffin e se uno svedese ti invita a bere il caffé a casa sua puoi stare certo che ti offrirà un cinnamon roll.

Per la storia del cane volante ci spostiamo invece in Giappone, dove Cinnamon Roll – con le maiuscole in questo caso – è uno degli animaletti kawaii e tirasoldi della Sanrio. La società di Hello Kitty, per intenderci.

Come ogni personaggio di quest’allegra compagnia anche sull’origine del suddetto cagnolino esiste una storia dettagliata:

Il Cafè Cinnamon è un piccolo locale famoso per i suoi Cinnamon Roll (rotolini alla cannella)… un giorno la proprietaria vide nel cielo un cagnolino bianco dalle grandi orecchie, che stava svolazzando confondendosi con le nuvole. Il cucciolo aveva sentito il delizioso odore dei Cinnamon Roll e si stava dirigendo verso il Cafè! La proprietaria decise di chiamare il cagnolino, che ormai si era accasato da lei, Cinnamoroll, a causa della sua coda arrotolata che assomiglia proprio al dolcetto.
Cinnamoroll diventò immediatamente popolarissimo tra i clienti, tanto che è ormai la mascotte del Cafè! Il piccolo Cinnamoroll però ha grandi progetti, infatti sogna di diventare un giorno un ottimo chef!

Non avevo dubbi sul fatto che il sogno di Cinnamon fosse quello di diventare un ottimo chef. Aspetto con ansia i suoi rotolini alla cannella..